Cassiopea - Cassiopeia (Cas)

 



 
Constellation Map, by IAU and Sky&Telescope magazine
Thumbnail image

Costellazioni confinanti:

  • Camelopardalis, Cepheus, Lacerta, Andromeda, Perseus

Stelle principali :

  • α (alfa) Cas (Schedar), mag. 2.2, una gigante gialla distante 120 a.l. Ha una compagna di mag. 9.
  • β (beta) Cas (Caph), mag. 2.3, è una stella bianca distante 42 a.l.
  • γ (gamma) Cas, distante 780 a.l., è una straordinaria gigante blu variabile del tipo chiamato stella con inviluppo esteso (shell star). Essa espelle anelli di gas a intervalli irregolari, evidentemente perché la sua veloce rotazione la rende instabile, facendola variare in modo imprevedibile tra mag. 3.0 e 1.6. Usualmente oscilla intorno a mag. 2.5.
  • δ (delta) Cas (Ruchbah), mag. 2.7, è una stella bianco-azzurra distante 62 a.l.
  • ε (epsilon) Cas, mag. 3.4, è una gigante blu distante 520 a.l.
  • η (eta) Cas, distante 19 a.l., è una bellissima stella doppia con componenti gialla e rossa di mag. 3.6 e 7.5, visibili con un piccolo telescopio.
  • ι (iota) Cas, distante 180 a.l., è una stella bianca di mag. 4.5 con una compagna larga di mag.8, visibile con un telescopio di 60 mm.
  • σ (sigma) Cas, distante l300 a.l., è una doppia stretta, con componenti di mag. 5.1 e 7.2, di colore verde e azzurro, in forte contrasto con i colori, più caldi, di ε(eta) Cas.
  • ψ (psi) Cas, distante 240 a.l., è una gigante gialla di mag. 5 con una compagna larga di mag. 9 visibile con un piccolo telescopio. Un forte ingrandimento mostra che questa compagna è a sua volta una binaria stretta.

Oggetti notevoli:

  • ι (iota) Cas, è una bella stella tripla, due di colore giallo e la terza di colore blu.
  • M 52 (NGC 7654) è un ammasso di circa 120 stelle, distante 3800 a.l., visibile con un binocolo come una macchia nebbiosa. Ha una forma simile a un rene, con una stella giallo-arancione su un bordo, come una versione minore del celebre ammasso M 11 in Scutum. M 52 può essere risolto nelle singole stelle con un'apertura di 75 mm. Posto in linea con le stelle α(alfa) e β(beta), è un ammasso aperto contenente più stelle dell'ammasso M103 e probabilmente è anche più giovane; dista solo 3.000 anni luce.
  • M103 (NGC 581) distante 3800 a.l., posto nelle immediate vicinanze della stella δ(delta), è un ammasso aperto a forma di ventaglio di circa 60 stelle con al centro una forma a losanga.
  • NGC 457 è un ammasso aperto di stelle di debole luminosità. L'ammasso può essere individuato facendo riferimento alla stella fi Cas, una supergigante gialla di mag. 5.0, che si trova a un suo lato.
  • NGC 663 distante 2600 a.l., è un ammasso di circa 80 stelle, visibile con un binocolo.

Note: Luminosa costellazione circumpolare dalla inconfondibile forma a W, si trova rispetto alla Stella Polare proprio all'opposto dell'Orsa Maggiore. In Inverno raggiunge la sua massima altezza nel cielo.

Mitologia: Cassiopea era la bella regina Etiope della città di Joppa in Fenicia; Cefeo era il re suo marito. Cassiopea era orgogliosa della sua bellezza e ancor di più di quella della figlia Andromeda; ma un giorno la sua vanità la portò a dire che le loro bellezze superavano quelle delle ninfe marine scatenando l'ira di Poseidone, il dio dei mari. Quest'ultimo inviò il terribile mostro Ceto ( Balena ) a distruggere l'intera città; l'unico modo per placarne l'ira era sacrificare Andromeda al mostro, così venne incatenata ad uno scoglio di una vicina isoletta pronta per essere divorata. La sua fine era ormai prossima quando ecco arrivare su di un cavallo alato l'eroe Perseo.




back-button

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'CHIUDI', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o qualsiasi altro tipo di interazione col sito, di fatto acconsenti all'utilizzo dei cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information