Poppa - Puppis(Pup)

 



 
Constellation Map, by IAU and Sky&Telescope magazine
Thumbnail image

Costellazioni confinanti :

  • Monoceros, Pyxis, Vela, Carina, Columba, Canis Major, Hydra

Stelle principali :

  • ζ (zeta) Puppis (Naos, nave), mag. 2.3, è una brillante stella bianco-azzurra distante 1,500 a.l., una delle stelle più calde conosciute, con una temperatura superficiale di 35,000° C.
  • ξ (xi) Pup, mag. 3.3, è una supergigante gialla distante 750 a.l. Con un binocolo è visibile una compagna ottica di colore arancio, mag. 5.3, distante 320 a.l.
  • π (pi) Pup, mag. 2.7, è una gigante arancio distante 130 a.l.
  • ρ (rho) Pup, mag. 2.8, è una gigante gialla distante 300 a.l. È una variabile del tipo δ(delta) Scuti, il cui splendore varia di 1/10 di magnitudine con un periodo di 3 h e 23 min.
  • τ (tau) Pup, mag. 2.9, è una gigante gialla distante 82 a.l.
  • κ (kappa) Pup, distante 360 a.l. è una straordinaria stella doppia con componenti bianco-azzurre quasi identiche, di mag. 4.5 e 4.6, facilmente separabili con un piccolo telescopio.
  • λ (lambda) Pup è una doppia ottica. L1, mag. 4.9, è una stella bianco-azzurra distante 550 a.l.; L2 è una gigante rossa variabile semiregolare, distante 180 a.l., che fluttua tra la mag. 3 e 6 con un periodo medio di 140 giorni.
  • ν (nu) Pup, distante 1,500 a.l., è una binaria a eclisse del tipo β(beta) Lyrae, che varia tra mag. 4.5 e 5.1 con un periodo di 35 ore.

Oggetti notevoli:

  • M 46 (NGC 2437) distante circa 6,000 a.l., è un ammasso di mag. 8 di circa 150 stelle di luminosità debole e notevolmente uniforme, per lo più della mag. 10. Con un piccolo telescopio, M 46 è visibile come una luccicante "polvere di stelle". Sul bordo settentrionale dell’ammasso si trova la nebulosa planetarie NGC 2438, di mag. 11. Questa non è collegata con l’ammasso, ma è un oggetto in primo piano, distante circa 3,000 a.l.
  • M 47 (NGC 2422) distante 3,800 a.l., è un ammasso, visibile a occhio nudo, di circa 50 stelle, la più brillante delle quali è di 6&ordt; magnitudine.
  • M 93 (NGC 2447) distante 3,600 a.l., è un ammasso, visibile con un binocolo, di circa 60 stelle di 8&ordt; magnitudine o più deboli, disposte a forma di cuneo.
  • NGC 2477 distante 6,200 a.l., è un grande ammasso di circa 300 stelle, visibile con un binocolo come un globo non molto denso.
  • NGC 2451 distante 1,700 a.l., è un grande e brillante ammasso di 50 stelle con al centro la stella c Puppis, una supergigante arancio di mag. 3.6.

Note: Grande costellazione vicina alla Vela e la Carena, con le quali formava l'antica costellazione dela nave Argo. Le lettere greche utilizzate per indicare le stelle più luminose della antica costellazione della Nave Argo non sono state modificate dopo la sua suddivisione in tre costellazioni distinte come vorrebbe la convenzione di Bayer.

Mitologia :Questa grande costellazione era in origine contenuta nella antica costellazione della Nave Argo. Nel 1756 Lacaille divise la troppo estesa Nave Argo in Puppis che è la più grande delle quattro parti della Nave, le altre parti sono Carina, Pyxis e Vela.




back-button

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'CHIUDI', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o qualsiasi altro tipo di interazione col sito, di fatto acconsenti all'utilizzo dei cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information