Informazioni sui campi del Data-Base



Ascensione retta : ascensione retta dell'oggetto riportata nelle coordinate d "Equinozio 2000.0" nella forma XX XX, X , come ad esempio 14 o 05 34.8 04.7 .L' ascensione retta è data in ore e minuti.

Declinazione : declinazione dell'oggetto riportata nelle coordinate di " Equinozio 2000.0" . La DEC è in forma +/- XX XX , come ad esempio +48 10 o -88 04. . La declinazione è data in gradi e minuti .

Magnitudine : magnitudine per decimo in forma XX.X , come ad esempio 12.3 . Ci sono molti oggetti che non hanno pubblicato il valore. Alle nebulose oscure non hanno ovviamente alcun valore , abbiamo assegnato una magnitudine di 79,9. Una " p" nell'ultima colonna indica che la grandezza elencata è espressa in magnitudine fotografica.

Luminosità superficiale : come indicato nel catalogo di riferimento delle galassie 3. di Dr. Harold Corwin.

Grafici della Uranometria 2000.0 : mappano la zona di cielo in cui si trova l'oggetto . Non è garantito che tutti gli oggetti stampati su U2000 siano contenuti in questo database.

Grafici del Tirion Sky Atlas 2000.0 : mappano la zona di cielo in cui si trova l'oggetto.

Dimensione mass. : La dimensione massima dell'oggetto . Un "d" è utilizzata per gradi . Una " m " minuti d'arco e una " s" per secondi d'arco . In generale, solo Nebulose Planetarie hanno dimensioni in secondi d'arco .

Dimensione min. : la dimensione minima dell'oggetto . Una " m " è stata utilizzata per minuti d'arco e una " s" per secondi d'arco .

Angolo di posizione : l'angolo di posizione di un oggetto di forma allungata . Il valore è espresso in gradi , iniziando con il nord a zero gradi e procedendo in senso orario da nord . Quindi , un oggetto che William Herschel avrebbe descritto come " Elong . NE - SW" è allungato, in una posizione angolare, di 45 gradi .

Classificazione Trumpler : Diversi schemi di classificazione professionali sono contenuti qui .

- Trumpler per ammassi aperti

  • Concentrazione

I. Indipendente , forte concentrazione verso il centro
II . Indipendente , la concentrazione debole verso il centro
III . Indipendente , nessuna concentrazione verso il centro
IV . Non ben staccato dal circostante campo stellare

  • Gamma di luminosità

1 Piccolo gamma 2 gamma Moderato 3 Vasta gamma

  • Ricchezza

p Scarso (<50 stelle) m moderatamente ricco (50-100 stelle) R Rich (> 100 stelle)
Una "n" che segue il tipo di Trumpler denota nebulosità a grappolo


- Shapley-Sawyer voto concentrazione per ammassi globulari

I valori vanno da 1 a 12, i numeri più piccoli sono più ammassi concentrati.


- Tipo Vorontsov-Velyaminov per nebulose planetarie

1 Stellare
2 disco liscio (un, il centro luminoso, b, luminosità uniforme; c, tracce di struttura ad anello)
3 disco irregolare (a, distribuzione della luminosità molto irregolare; b, tracce di struttura ad anello)
4 struttura ad anello
5 forma irregolare simile a nebulosa diffusa
6 forma anomala, nessuna struttura regolare

Alcune forme molto complesse possono combinare due tipi.

- Tipo Hubble per le galassie


E ellittica, E0 rotonda, E7 è più piatta
sottogrupp : 'D' nana, 'c' supergigante, 'D' ha alone diffuso
'S' Spirale, 'a' braccia avvolgenti, 'b' ha braccia moderatamente avvolgenti, 'c' ha braccia vagamente avvolgenti, 'SB' spirale con barra centrale, 'Ir' irregolare

N/ro di stelle nell' ammasso : Numero di stelle all'interno di un ammasso (da uno studio di schede POSS di R. Lynga) .

Magnitudine stella piu' luminosa dell' oggetto : magnitudine della stella più luminosa in un ammasso stellare o stella centrale di una nebulosa planetaria .

Cataloghi che includono l' oggetto : Ci sono quattro cataloghi inclusi in questo campo . B = Il miglio del NGC da SAC , catalogo C = Caldwell da Patrick Moore , H = 400 Herschel da Astronomico Lega , oggetto M = Messier . Le lettere per ogni catalogo sono allineate sotto le loro rispettive lettere. Alcuni oggetti possono apparire in diversi cataloghi e quindi hanno più voci.

Descrizione visuale dell' oggetto : La maggior parte di queste descrizioni sono nel catalogo NGC , alcune sono di dilettanti di primo piano . Nnumeri arretrati di Deep Sky Magazine , rivista di astronomia , Sky e la rivista Telescope e Celeste Manuale di Burnham sono utilizzati come fonte di alcune di queste descrizioni. Le descrizioni utilizzano le abbreviazioni dall'originale NGC di Burnham .

Esse sono :

! remarkable object
!! very remarkable object
am among
att attached
bet between
B bright
b brighter
C compressed
c considerably
Cl cluster
D double
def defined
deg degrees
diam diameter
dif diffuse
E elongated
e extremely
er easily resolved
F faint
f following
g gradually
iF irregular figure
inv involved
irr irregular
L large
l little
mag magnitude
M middle
m much
n north
N nucleus
neb nebula, nebulosity
P w paired with
p pretty (before F,B,L,S)
p preceding
P poor
R round
Ri rich
r not well resolved
rr partially resolved
rrr well resolved
S small
s suddenly
s south
sc scattered
susp suspected
st star or stellar
v very
var variable
nf north following
np north preceding
sf south following
sp south preceding
11m 11th magnitude
8... 8th mag and fainter
9...13 9th to 13th magnitude



.

Se non avete mai affrontato le sigle NGC, forse alcuni esempi vi aiuteranno

NGC#

Description

Decoded descriptions

214 pF, pS, lE, gvlbM pretty faint, pretty small, little elongated, gradually very little brighter in the middle
708 vF, vS, R very faint, very small, round
891 B, vL, vmE bright, very large, very much elongated
7009 !, vB, S remarkable object, very bright, small
7089 !! B, vL, mbM 13..... extremely remarkable object, bright, very rrr, stars mags large, much brighter middle, resolved, stars 13th magnitude and dimmer
2099 ! B, vRi, mC remarkable object, bright, very rich, much compressed
6643 pB,pL,E50,2 st p pretty bright, pretty large, elongated in position angle 50 degrees, two stars preceding

Note dell' autore : Gran parte di questo campo è venuto da UGC Notes forniti da Jim Lucyk . La maggior parte delle abbreviazioni utilizzate nel NGC si applicano anche qui .
Molti altri nomi comuni si trovano in queste note , in modo da poter cercare la " nebulosa civetta " in questa colonna .
Ci sono alcuni altri nomi elencati in questo campo . Se c'è un PA nelle note che sta fornendo angolo di un compagno di oggetti " in relazione all'oggetto principale .
Un'altra sigla che viene utilizzata spesso è P w N ( in coppia con NGC ### ) o P w U ( in coppia con UGC ### ) .
La maggior parte dei dati sui compagni di un oggetto sono stati marcati per rendere il riconoscimento più facile.
I dati sono sempre in questo ordine :
distanza in minuti da oggetto principale , PA da oggetto principale, quindi le dimensioni e MAG del compagno.
Esempio : P w N4566 @ 4.5,120,0.9X0.7 dice che l'oggetto principale è accoppiato con NGC 4566 ed è a 4,5 minuti d'arco di distanza , in una direzione di 120 gradi PA e le dimensioni 0.9'X0.7'in .

[TORNA DIETRO]